E POI LEI RITORNA

il

E poi lei ritorna. Non avevo più notizie, solo un ricordo gioioso. Una personalità stravagante ed un sorriso contagioso. Scomparsa nel ricordo di una felicità, forse apparente.

Si allontana. Scappa perché sa che non è più il momento di condividere, ma di affrontare in solitudine.  Intraprende un cammino spirituale. Scopre se stessa, si guarda allo specchio, nuda per la prima volta.

E allora torna. Senza il sorriso con cui era partita. Mi scrive, mi chiede, alza la bandiera. Aiuto. 

Quel sorriso con cui ricordavo il suo viso era solo apparenza. Ha vissuto in una gabbia. Il suo cammino è arrivato alla fine. La sua storia si sgretola tra i muri di una casa senza amore. Quel letto sfatto non ha lasciato neanche le briciole di quel sentimento che l’aveva portata a lasciare tutto per lui.

Oggi torna, ed io so di doverla ascoltare. 

La casa, il lavoro, la gabbia. Troppo forte per poter restare, troppo debole per poter partire. E quel figlio, tra i due.

Oggi la ascolto. Domani, forse, le indicherò la strada da percorrere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...